24 settembre 2014

The perfect shot Cinque Terre 2.0 the film !!!





19 settembre 2014

...un tocco di rosa



....questa è la mia versione in rosa di Doudou ......
Buon fine settimana a tutte !

13 settembre 2014

Ecco "TATOO" - l'amica di Amelie -

Ciao ragazze!
Piacere di conoscervi mi chiamo Tatoo e sono nata a Vernazza, un piccolo delizioso paese delle 5 Terre, in Liguria.

Vernazza
sono qui !

Naturalmente sono una ragazza che ama il mare, il sole  e mi piace andare in barca.
Il mare mi piace anche d'inverno quando si infrange sugli scogli e tutta l'aria profuma di salsedine.


e adoro gli ulivi che in questo paesaggio si alternano ai vigneti.................

ce ne sono tantissimi !
i vigneti a "terrazza"



Adoro lo stile semplice e per queste giornate di tiepido sole ho scelto una maglietta in cotone, ma fatta ai ferri  e dei pantaloni dalla fantasia provenzale.
Mi chiamo così perchè alla mia mamma è piaciuto molto il film
"Il favoloso mondo di Amelie"
con lei

Audrey Tautou...


......e quando Monnalisa ha creato il fashion book Amelie 

......la mia mamma ha pensato a me.......



...... ma ora vado al mare e approfitto di questo dolce sole di settembre ............

A presto, con altre news 

11 settembre 2014

Il mio piccolo DOUDOU !

E' il primo nato tra i cartamodelli del libro Fashion book Amelie, un piccolo orsetto di stoffa,
così grazioso da tenere o da regalare.
Mi sono divertita a farlo e penso che non lo lascerò solo ma gli darò almeno una sorellina.
Vi piace?
lasciatemi un commento e fatemi sapere se anche a voi piacciono gli orsetti.
Buona giornata !

08 agosto 2014

News dalla terrazza ...

Mentre continuano a fiorire le mie piantine di zucca,

con mia grande soddisfazione anche perchè è il primo anno che provo a fare un mini orto sul terrazzo e, nonostante il tempo a dir poco infame di questa estate, ho anche raccolto qualche frutto.....


Ma ora vi voglio mostrare alcuni lavori finiti ....











questo giacchino in cotone che metterò nel mio shop......




.... e la borsina a uncinetto tunisino che è già volata in Belgio ......



 .....e per ultima una Tilda "ciccetta" che andrà nel mio negozietto..........
......aspetto i vostri commenti che sono sempre graditissimi!!

                                                     Buon Ferragosto a tutte!

02 luglio 2014

Buona estate!



E' un pò di tempo che non scrivo nel mio blogghino, sono latitante, ho un periodo di rilassamento e forse complice questa strana estate sonnecchio un pò.......bzzzzzz.....
comunque 
voglio augurare a tutte voi una buona estate e un arrivederci !

31 maggio 2014

Doni handmade consegnati :)


Le Coccole Mina e Virginia hanno trovato la loro mamme !
Adesso di loro si occuperanno queste belle bimbe che hanno fatto tanta strada ma ora sono a casa.
Sono le sorelline di mia nuora Pat ( tutte insieme nella foto) e per l'occasione regalino handmade per tutte.
Le Coccole le ho confezionate dentro una borsina di paglia rivestita di cotonina così sembravano in culla.
Per non completare il tutto a Pat ho regalato lo scialle del post precedente, molto gradito !



La giornata ( una delle poche con il sole) è finita in terrazza dove il gruppo ha collaborato per la cura e l'innaffiatura delle piantine 



 Buon weekend a tutte !

30 aprile 2014

Voglia di maglia

Buona 30 aprile a tutte !
E' un pò che non aggiorno il blog,
il cucito l'ho dovuto lasciare
da parte perché 
si è rotta la macchina da cucire,
perciò ho fatto
"di necessità, virtù" 
e
 mi sono beccata la "maglite acuta" in maniera subdola e progressiva,
il tempo che ho a disposizione 
lo passo a cercare modelli di scialli e magliette, 
mi gongolo a visitare i siti che vendono lane di tutti i tipi, 
sbircio nei blog delle knitter,
 guardo e riguardo video su youtube dedicati alla maglia e all'uncinetto......


.......tutto ciò ha portato qualche risultato ......




....il modello è simile a quello che
 indossa una tipa protagonista
 di una soap che impazza in tv,
 ne ho  fatto, su ordinazione,
 uno in colore ecrù con fiori multicolour
 e poi questo che l'ho messo su Etsy

Poi ne ho fatto uno ai ferri,
 molto semplice a maglia rasata con un filato che mi è piaciuto tanto...






...per ora è tutto, buon 1° Maggio a tutte voi !

24 marzo 2014

Evento Coccole : Reginetta del Ballo !

Salve a tutte !

il nuovo evento organizzato da Monnalisa per le Coccole  è certamente molto bello e fantasioso 


                         "REGINETTA DEL BALLO"

per questa occasione la mia piccola Mina ha scelto la danza classica perché anche se le piace tutta la musica, non poteva rinunciare a indossare un tutù' come queste piccola farfalline.....


 ......anche se la disciplina è ferrea e seguire le lezioni non è per niente facile....
 .......vuole provare perché il fascino della danza è irresistibile .........


 e allora eccola pronta per la sua prima esibizione ...........
 .....i capelli raccolti con delle roselline, uno scaldacuore di morbida lana,
gli scalda muscoli e l'immancabile tutu' .......

pronta per un balletto con le sue amiche Coccole !!!

Buon ballo !!

07 marzo 2014

La tua Coccola .....la storia ..... PEACE & LOVE !

 Da quando Sabrina ha formato il gruppo delle " Coccole ", le partecipanti ( io compresa) si sono impegnate tantissimo a creare tanti bei vestitini e accessori per abbellire la propria bambola.
Dopo una carrellata impressionante di bellissime creazioni  è arrivata .......

....................................................." LA SFIDA ".......................................

e cioè dare alla propria bambola una storia, una collocazione temporale, uno stile o + semplicemente 
                                        
LA SUA PERSONALITÀ !

E allora la mia piccola Mina dall'aria dolce ho pensato di collocarla negli anni '60, e di darle un'aria 
HIPPY

Gli Hippy cercarono di liberarsi dalle restrizioni della società, scegliendo la propria strada e trovando un nuovo senso della vita. Una espressione dell'indipendenza dalle norme sociali raggiunta dagli hippy è stato il loro insolito modo di vestire e di autogoverno. Questo, ha fatto sì che gli hippy fossero immediatamente riconoscibili gli uni agli altri e servì come simbolo visivo per significare il loro rispetto dei diritti individuali e la loro volontà di mettere in discussione l'autorità.




Così come il movimento beat che lo precedette e quello punk che venne subito dopo, i simboli e l'iconografia hippy mostravano un basso status sociale, coerentemente con ideali di povertà e semplicità, con un vestiario che rifletteva uno stile di vita disordinato e spesso vagabondo. Come nel caso di altri movimenti di adolescenti bianchi di classe media, il comportamento deviante degli hippie comportava una sfida alle principali differenze di genere del loro tempo: sia i maschi che le donne hippie portavano i jeans e i capelli lunghi, ed entrambi portavano sandali o andavano scalzi. I maschi spesso portavano la barba, mentre le donne limitavano al minimo o non utilizzavano il trucco, e molte non portavano il reggiseno. Gli hippie spesso sceglievano vestiti con colori brillanti e di taglio insolito, come pantaloni a zampa d'elefante, gilè, indumenti tie-dyed (t-shirt con disegni e colori psichedelici, spesso in cotone), dashiki (specie di mezzi mantelli provenienti dall'Africa), o camicette; molto popolari erano anche indumenti di taglio non occidentale e con motivi ispirati ai modelli dei nativi americani, degli africani e dei latino americani. Gran parte di questi indumenti era autoprodotta per contrastare la cultura delle aziende, e gli hippie spesso acquistavano i propri abiti nei mercatini delle pulci o dell'usato. Gli accessori preferiti, sia per gli uomini che per le donne, consisteva in oggetti della cultura indiana, copricapi, bandane e lunghe collane a grani. Le case, i veicoli e gli altri oggetti appartenenti agli hippie erano spesso decorati con motivi psichedelici.
Il viaggio, sia all'interno della nazione che all'estero, è stato uno degli elementi caratteristici della cultura hippy. La cultura hippie era comunitaria e viaggiare diventò un modo di estendere il concetto di amicizia. Scuolabus simili al Ken Kesey's Furthur, o all'iconico VW, divennero popolari perché gruppi di amici ci potevano viaggiare economicamente. Il VW bus divenne noto come un simbolo della controcultura hippy, e molti di questi autobus furono ridipinti con grafica psichedelica e/o personalizzati, un atteggiamento che anticipò la attuale arte di decorazione di automobili. Un simbolo di pace sostituiva spesso il marchio Volkswagen.



 Molti hippy preferivano l'autostop, inteso come principale modalità di trasporto, perché economico, ecologico, e modo sicuro per incontrare nuove persone.





............................una piccola figlia dei fiori..............

 ........................romantica e al tempo stesso anticonformista....................
 -----------------senza una fissa dimora, perché
                                   ama girare il mondo .......................


                                                    ------------ e le sue canzoni  preferite
                                                         sono i Beatles, i Rolling Stones
                                                                    come la vestirò?

                                                    sarà una sorpresa .......... alla prossima !